False friends: riconoscerli per trarne vantaggio

False friends inglesi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Hai mai sentito parlare dei False friends, o falsi amici, della lingua inglese?

In Inglese come nella vita capita che alcune parole o espressioni evochino qualcosa di diverso rispetto a ciò che sono veramente: accident, per esempio, non è un esclamazione di stupore o di collera ma un incidente stradale; finally non è finalmente ma infine e actually non è attualmente ma in realtà.

Questi sono i false friends: vocaboli che per somiglianza o assonanza sembrano avere significati che nella realtà sono totalmente diversi. In genere sono vocaboli o espressioni che derivano da un’altra lingua e che nel passaggio, appunto, da una lingua all’altra hanno modificato, a volte radicalmente, il loro significato originario. L’inglese, avendo molte parole che derivano dal latino, abbonda di questa interessante categoria di parole.

I false friends sono nemici soltanto se non si conoscono se, invece, impariamo a riconoscerli possono diventare grandi amici e aiutarci addirittura a memorizzare con più facilità il loro vero significato.

Una lista dei False Friends più comuni:

  • to advertise: non significa avvertire ma pubblicizzare;
  • to assist: non significa assistere ma aiutare;
  • casual: non significa casuale ma informale;
  • code: non significa coda ma codice;
  • confidence: non significa confidenza ma fiducia;
  • incident: non significa incidente ma evento;
  • commodity: non significa comodità ma merce, prodotto;
  • estate: non significa estate ma proprietà;
  • library: non significa libreria ma biblioteca;
  • patent: non significa patente ma brevetto;
  • large: non significa largo ma grande;
  • romance: non significa romanzo ma storia d’amore;
  • agenda: non significa quaderno con appunti ma ordine del giorno;
  • sympathy: non significa simpatia ma compassione;
  • mansion: non significa mansione ma villa;
  • comprehensive: non significa comprensivo ma esauriente;
  • argument: non significa argomento ma litigio;
  • to control: non significa controllare ma dominare;
  • misery: non significa miseria ma sofferenza;
  • consistent: non significa consistente ma coerente;
  • parents: non significa parenti ma genitori;
  • rumour: non significa rumore ma diceria
  • curriculum: non significa curriculum vitae ma piano di studi accademico;
  • stamp: non significa stampa ma francobollo;
  • addiction: non significa addizione ma dipendenza, assuefazione;
  • camera: non significa camera ma macchina fotografica;
  • candid: non significa candido ma sincero;
  • to abuse: non significa abusare ma approfittare;
  • chest: non significa cesto ma petto;
  • to adjust: non significa aggiustare ma adattarsi;
  • novel: non significa novella ma romanzo;
  • to annoy: non significa annoiare ma infastidire;
  • vacancy: non significa vacanza ma vuoto, posto vacante;
  • cold: non significa caldo ma freddo;
  • comics: non significa comici ma fumetti;
  • to pretend: non significa pretendere ma fingere;
  • terrific: non significa terrificante (negativo) ma magnifico (positivo);
  • dependant: non significa dipendente di lavoro ma familiare a carico;
  • to realize: non significa realizzare ma rendersi conto;
  • notice: non significa notizia ma avviso, comunicazione;
  • lame: non significa lame ma zoppo;
  • brave: non significa bravo ma coraggioso;
  • educated: non significa educato ma colto;
  • factory: non significa fattoria ma fabbrica;
  • to license: non significa licenziare ma autorizzare;

Scopri subito il tuo livello di inglese con il nostro test gratuito oppure contattaci per informazioni sui nuovi corsi di inglese in partenza.

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

Scopri di più:

Do You Want To Boost Your Business?

drop us a line and keep in touch

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. 🍪